Dove Mangiare - Where to Eat

Il ristorante Kairòs Kafè è il più vicino a La Malcontenta e il Lupo, a circa 2 km, si trova nella frazione di Izzalini (strada di breccia).


Questo è il posto giusto per rimanere nel contesto de La Malcontenta e il Lupo, non fosse solo che si trova poco più sopra i boschi che la circondano. Boschi di caprioli, lupi, tassi, martore, faine, e molto altro. Ci si arriva con una strada imbrecciata che attraversa, appunto, il bosco. Se ve la sentite si potrebbe andare a piedi, “se ve la sentite” perché la strada è in salita, non per altro. Certamente la discesa, dopo aver mangiato, sarà molto consolatoria.

Il posto è piccolino, ma molto accogliente, caldo, anche nel senso affettivo. Sono tutti molto gentili. Il ristorante si affaccia direttamente sulla strada principale di Izzalini. Poco più avanti troverete anche il forno Scoppola Cardoni, un ottimo forno che fa pane, dolci e pizze, ed anche il “torchietto”, sfilatino arrotolato al formaggio. Così potrete comprarvi qualcosa per la colazione o la merenda. Alcuni di questi prodotti li ritroverete anche al ristorante Kairòs Kafè, che molto giustamente li propone ai suoi ospiti. Tornando a noi, da Kairòs Kafè si mangia bene e si sta bene.

Una chicca: rum e cioccolata.


https://www.instagram.com/kairoskafe/?hl=en 



La Trattoria Cibocchi è a circa 4,5 km da La Malcontenta e il Lupo, è molto tipica e rustica, un posto dove incontrare la "vera Umbria".


Si scende nel fondo valle. Lungo la strada che porta a Todi si trova questo casolare, un autentico casolare, ristrutturato ma che riesce ancora a ricordare l’Umbria. C’è un ponte e un corso d’acqua che scorre poco sotto, il Naia, che dopo non troppa strada si butta nel Tevere, e poi si arriva così al mare, a Ostia, dopo un bel po’ di scorrere tra gole e valli. Ma non divaghiamo, siamo in una delle trattorie più vecchie della zona, qui si viene anche per l’atmosfera. La gente del posto non manca mai, e potreste incontrare chiunque, dai cacciatori ai pittori. I piatti, i sapori e gli odori, sono quelli tipici, di chi abitava qui già molto tempo fa. In origine si ballava anche, “La riva del fascino”. Adesso non si balla, ma il fascino c’è tutto. Non dimenticate di prendere le schiacciatine nell’antipasto, la pizza “rustica”, come si faceva una volta, non si trova più. Tutto questo, è già più che abbastanza per prenotare un tavolo.


https://www.trattoriacibocchi.it 



A Todi c'è Pane e Vino, un ristorante vicino al centro (un ristorante Slow Food).


Poco prima di arrivare alla sommità della collina di Todi, salendo, sulla destra di via Ciuffelli, più o meno a metà, troviamo Pane e Vino. L’ambiente è molto carino e accogliente. Muri in pietra ed una piccola scala che sale fino ad un soppalco che si affaccia sulla stanza di sotto. C’è un che di teatrale, di piacevolmente teatrale. Cucine gustose e genuine, piatti tradizionali e che non si trovano spesso. Ingredienti buoni e tartufo vero. Non c’è olio tartufato, tanto spesso usato anche in posti insospettabili. Il tartufo vero non ha un sapore che ti spezza lo stomaco, è delicato, a volte appena accennato, altre si fa sentire un po’ di più, ma quando sa di troppo, qualcosa non va, e la natura non c’entra più. Il tartufo vero, va ascoltato, assaporato, capito, gustato con attenzione, accolto nella bocca con ogni singola papilla. Non è solo un alimento, è un mistero, è piacere puro. Ma anche qui sto divagando, da Pane e Vino ci sono tante cose che nulla hanno a che fare con il tartufo, ma che nonostante questo, vanno provate. È un piacere sedersi e mangiare da Pane e Vino.


https://panevinotodi.com 



Per un ristorante Michelin c'è Da Gregorio, vicino a Orvieto, Morrano Nuovo, un posto che vale veramente la pena.


Non ci sono molte parole per descrivere Da Gregorio. È una sorpresa meravigliosa, in una zona quasi di montagna (praticamente sul Monte Peglia, uno dei posti più belli dell’Umbria), dove non abita quasi nessuno, ma al tempo stesso non lontanissimo da Orvieto, e nello stesso contesto ambientale de La Malcontenta e il Lupo. Ma questo è poco. Da Gregorio non è solo un ristorante Michelin, è meglio di un ristorante Michelin. È una cucina di un livello eccezionale, con materie prime splendide (inutile dire che qui il tartufo è vero). Sono tutti gentilissimi oltre che estremamente professionali. Qui anche i dolci sono speciali, ed è difficile trovare un ristorante dove tutto è speciale, dal salato al dolce. È uno dei posti dove ho mangiato meglio in vita mia.


Indirizzo: SP101, 136/137, 05018 Morrano Nuovo TR

Telefono: 0763 215011



Un vero ristorante di montagna lo trovate sul Monte di Massa, è il Rifugio San Gaspare.


Quasi sulla cima del Monte di Massa si trova invece il ristorante Rifugio San Gaspare, dista circa 30 km da La Malcontenta e il Lupo. Una bella passeggiata che porta in un altro locale “che esiste da sempre”, altro punto di riferimento umbro. Si può salire fin là o passando per una strada un po’ più lunga ma asfaltata oppure con una strada di breccia che si prende passando per Massa Martana.

San Gaspare ha proprio le fattezze di un rifugio, ed effettivamente è un piacere rifugiarsi qui. All’ingresso l’enorme camino vi scalderà con la sua fiamma e la sua vista ed intanto vedrete cucinare sulla brace. Qui c’è una pizza “sotto al foco” da far venire le lacrime agli occhi per la sua bontà. La “pizza sotto al foco” è tipica, se venite in Umbria dovete mangiarla, e vi assicuro che non sarà solo un dovere, ma un puro piacere. A San Gaspare il menù ve lo dicono a voce, non vi aspettate di leggerlo sulla carta, non è mai accaduto, e spero mai accadrà. Il discorso non sarà lungo, le ricette sono quelle da decenni, e quelle devono rimanere. Un antipasto che non si dimentica, due tre primi (buon tartufo), e due tre secondi. Tanto basta per tornarci e ritornarci.


Indirizzo: Località Monti Martani, 06030 Giano Dell'umbria PG

Telefono: 0742 90189



Semiramide, il ristorante che si trova su uno dei crinali delle colline che si vedono da La Malcontenta e il Lupo, e che dista da qui circa 15 km.


Salendo in direzione di Izzalini, e passando per le alte colline, si attraversa un’altra splendida zona dell’Umbria, in un susseguirsi di boschi che portano fino a Melezzole, graziosissimo paese alle pendici del Monte Croce di Serra. Qui il ristorante Semiramide ci accoglie con tutti i suoi ottimi piatti. Ricette cucinate con attenzione, con estremo riguardo per gli ingredienti e la qualità, con tartufo sempre di prima scelta e grande amore per quello che viene preparato. Anche il pane è fatto da loro, e che pane! Anche questa struttura ricorda un po’ un rifugio di montagna, ed in una delle stanze, un costone di roccia s’infila tra i tavoli, perfetta unione tra la costruzione dell’uomo e quella della natura. Anche i dolci sono deliziosi, dolci raffinati, perfettamente in linea con una cucina tradizionale, buona, ed elegante. Anche John, quando viene a trovarmi, non vede l’ora di andare da Semiramide. Chi è John? Uno dei miei più cari amici. E Semiramide, uno dei miei posti del cuore.


https://www.ristorantesemiramide.it 



La Posta, ad Avigliano Umbro, un locale dove mangiare una pizza “alta” in tutti i sensi, dallo spessore alla qualità.


Se preferite mangiare una pizza, quindi, il posto migliore dove andare è La Posta, ad Avigliano Umbro. Dista circa 20 km da La Malcontenta e il Lupo. L’impasto è ottimo, non da problemi. Vengono usati ingredienti locali di ottima qualità: dalle farine al condimento. Non è una pizza come ve la aspettate, non è “tradizionale”, tonda, non è stile napoletano, né romano, è uno stile speciale, buonissima. È alta, rettangolare, assomiglia più, alla vista, ad una pizza da forno, ma sopra c’è apparecchiato un piatto da ristornate. Sono condite con accuratezza, ed ogni gusto si lega e poggia su di una base croccante e morbida. I tempi a volte sono un po’ lunghi, ma è il tempo della buona roba. Il tempo per vivere e parlare, il tempo da passare, ad esempio, con la migliore amica di sempre.


https://www.ristorantelaposta.net 



Il negozio di alimentari più grande è Emi, lo trovate a Ponterio (appena fuori Todi).

Detto ciò, vi consiglio Conad City di Pian di Porto, appena poco più avanti di Ponte Rio. È un Conad piccolo, che ricorda ancora una bottega, ma che al tempo stesso ha una gran quantità di cose, a volte anche ricercate, cose che comunque non troverete da Emi. Per chi ama l’atmosfera, oltre che le cose buone da mangiare (che troverete da Conad City), questo è il posto giusto. Troverete anche un ottimo vino, rosso e bianco, Musikè. Sicuramente da comprare.


https://www.conad.it/ricerca-negozi/conad-city-localita-pian-di-porto-snc-06059-todi--000063 




Kairòs Kafè is the closest to La Malcontenta e il Lupo, about 2 km, it is in the Hamlet called Izzalini (gravel road).


This is the right place to stay in the context of La Malcontenta e il Lupo, if only because it is located just above the woods that surround it. Woods of roe deer, wolves, badgers, martens, and much more. You get there by a gravel road that runs through the woods. If you feel up to it, you could go by foot, “if you feel up to it” because the road is uphill, not because of anything else. Certainly the descent, after eating, will be very consoling.

The place is tiny, but very cosy, warm, even in the emotional sense. Everyone is very friendly. The restaurant overlooks the main street of Izzalini. A little further on you will also find the Scoppola Cardoni bakery, an excellent bakery that makes bread, cakes and pizzas, and also the “torchietto”, a cheese-rolled loaf. So you can buy yourself something for breakfast or a snack. Some of these products you will also find at Kairòs Kafè restaurant, which very rightly offers them to its guests. Back to us, at Kairòs Kafè you eat well and you stay well.

A gem: rum and chocolate.


https://www.instagram.com/kairoskafe/?hl=en



Trattoria Cibocchi is about 4,5 km from La Malcontenta e il Lupo, its very typical and rustic, a place to meet "real Umbria".


One descends to the valley floor. Along the road to Todi is this “casolare”, an authentic country house, renovated but still reminiscent of Umbria. There is a bridge and a watercourse flowing just below, the Naia, which after a not too long way flows into the Tiber, and then you arrive at the sea, at Ostia, after quite a bit of running through gorges and valleys. But let's not digress, we are in one of the oldest trattorias in the area, here you also come for the atmosphere. The locals are never lacking, and you could meet anyone from hunters to painters. The dishes, flavours and smells are typical, of those who lived here long ago. Originally there was also dancing, "The shore of fascination". Now there is no dancing, but the fascination is all there. Don't forget to get the “schiacciatine” in the starter, the “rustic” pizza, as it used to be made, is no longer to be found. All this is already more than enough to book a table.


https://www.trattoriacibocchi.it



Always in Todi there is Pane e Vino, a restaurant near the centre (a Slow Food restaurant).


Just before reaching the top of the hill in Todi, going up, on the right-hand side of Via Ciuffelli, more or less halfway up, we find Pane e Vino. The setting is very nice and cosy. Stone walls and a small staircase leading up to a mezzanine overlooking the room below. There is something pleasantly theatrical about it. Tasty, genuine cooking, traditional dishes that you don't often find. Good ingredients and real truffles. There is no truffle oil, so often used even in unsuspected places. The real truffle does not have a taste that breaks your stomach, it is delicate, sometimes barely noticeable, at other times it makes itself felt a little more, but when it tastes too much, something is wrong, and nature has nothing to do with it. The real truffle, it must be listened to, savoured, understood, tasted carefully, welcomed into the mouth with every single papilla. It is not just a food, it is a mystery, it is pure pleasure. But even here I digress, at Pane e Vino there are many things that have nothing to do with truffles, but that despite this, must be tried. It is a pleasure to sit down and eat at Pane e Vino.


https://panevinotodi.com



For a Michelin restaurant there is Gregorio, near Orvieto, Morrano Nuovo, a very good place.


There are not many words to describe Da Gregorio. It is a wonderful surprise, in an almost mountainous area (practically on Monte Peglia, one of the most beautiful places in Umbria), where hardly anyone lives, but at the same time not far from Orvieto, and in the same environmental context as La Malcontenta e il Lupo. But this is little. Da Gregorio is not just a Michelin restaurant, it is better than a Michelin restaurant. It is cuisine of an exceptional level, with splendid raw materials (needless to say, the truffle here is real). Everyone is very friendly as well as extremely professional. Here even the desserts are special, and it is difficult to find a restaurant where everything is special, from savoury to sweet. It is one of the best places I have eaten in my life.


Address: SP101, 136/137, 05018 Morrano Nuovo TR

Telephone: 0763 215011



A true mountain restaurant can be found on Monte di Massa, it is the Rifugio San Gaspare.


Almost on top of Monte di Massa is the Rifugio San Gaspare restaurant, about 30 km from La Malcontenta e il Lupo. A nice walk leads to another restaurant “that has always existed”, another Umbrian landmark. You can arrive there either by taking a slightly longer but paved road, or by taking a gravel road through Massa Martana.

San Gaspare has exactly the features of a refuge, and indeed it is a pleasure to take refuge here. At the entrance, the huge fireplace will warm you with its flame and view, and meanwhile you will see cooking over the embers. Here there is a pizza “sotto al foco” that brings tears to the eyes for its goodness. The “pizza sotto al foco” is typical, if you come to Umbria you must eat it, and I assure you that it will not be just a duty, but a pure pleasure. At San Gaspare they tell you the menu by voice, don't expect to read it on the paper, it has never happened, and I hope it never will. The speech will not be long, the recipes have been the same for decades, and those must remain. A starter you won't forget, two three first courses (good truffles), and two three second courses. Enough to go there again and again.


Address: Località Monti Martani, 06030 Giano Dell'Umbria PG

Telephone: 0742 90189



Semiramide, the restaurant which is located on one of the ridges of the hills that can be seen from La Malcontenta and Il Lupo, and is about 15 km from here.


Going up in the direction of Izzalini, and passing through the high hills, we cross another splendid area of Umbria, in a succession of woods that lead to Melezzole, a very pretty village on the slopes of Monte Croce di Serra. Here, the Semiramide restaurant welcomes us with all its excellent dishes. Recipes cooked with care, with extreme regard for ingredients and quality, with truffles always first choice and great love for what is prepared. Even the bread is made by them, and what bread! This structure is also a bit reminiscent of a mountain hut, and in one of the rooms, a crag of rock juts out between the tables, a perfect union between man's construction and that of nature. Even the desserts are delicious, refined sweets, perfectly in line with a traditional, good, and elegant cuisine. Even John, when he comes to me, can't wait to go to Semiramide. Who is John? One of my closest friends. And Semiramide, one of my favourite places.


https://www.ristorantesemiramide.it 



La Posta, in Avigliano Umbro, a place to eat a “high” pizza in every sense, from thickness to quality.


If you prefer to eat pizza, therefore, the best place to go is La Posta, in Avigliano Umbro. It is about 20 km from La Malcontenta e Il Lupo. The dough is excellent, not a problem. Top quality local ingredients are used: from the flours to the toppings. It is not a pizza as you would expect, it is not “traditional”, round, it is neither Neapolitan nor Roman style, it is a special style, very good. It is tall, rectangular, it looks more, to the eye, like an oven pizza, but on top there is a restaurant plate. They are seasoned with care, and each flavour binds and rests on a crispy, soft base. The timing is sometimes a bit long, but it is the time for the good stuff. Time to live and talk, time to spend, for example, with a best friend.


https://www.ristorantelaposta.net 



The largest supermarket is Emi, found in Ponterio (just outside Todi).

Having said that, I recommend Conad City in Pian di Porto, just a little further on from Ponterio. It is a small Conad, still reminiscent of a “bottega” (small shop), but at the same time it has a great deal of things, sometimes even refined, things that you won't find at Emi anyway. For those who like atmosphere, as well as good things to eat (which you will find at Conad City), this is the right place. You will also find excellent wine, red and white, Musikè. Definitely worth buying.


https://www.conad.it/ricerca-negozi/conad-city-localita-pian-di-porto-snc-06059-todi--000063